BENDINELLI: “FARE COACHING NON E’ UNA PERDITA DI EV PER I GRINDER”

Fa bene un pro vincente a investire il suo tempo per fare il poker coach? Ha senso rinunciare a ore profittevoli passate ai tavoli per aiutare potenziali avversari del futuro a migliorare più in fretta? Giuliano Bendinelli, membro del team on line di Pokerclub, è convinto di sì. E per questo spiega a Italiapokerclub che non mollerà il coaching nemmeno ora che da sponsorizzato avrà poco tempo.

Il contenuto sarà visibile non appena accetterai la nostra Cookies Policy.