BENDINELLI: “NON ASPETTATE DI ESSERE QUASI BROKE PER FARE LEVEL DOWN”

Dice un vecchio adagio dei giocatori da casinò buono anche per i pokeristi, che la fortuna è cieca ma la sfiga ci vede benissimo. Quando la sfortuna ci mette nel mirino, capita che il nostro bankroll subisca duri attacchi. E che a volte possa essere consigliabile un level down, ossia una riduzione nel costo delle partite che affrontiamo, che ci permetta di andare avanti a giocare per un tempo ragionevole ad aspettare che anche le carte tornino a sorriderci. A darci qualche indicazione in materia di level down pensa Giuliano Bendinelli, membro del team pro di Pokerclub.

Il contenuto sarà visibile non appena accetterai la nostra Cookies Policy.