Vita da grinder: l’office di Islamay a Trieste (parte 1)

Italiapokerclub inizia un viaggio nei “luoghi” del poker italiano. Si comincia dalla grindhouse di Trieste, dove Erion Islamay, in compagnia di altri quattro giovani pokeristi, ha affittato un appartamento adibendolo ad uso ufficio per giocare on line e mettere in comune con i propri compagni studi e conoscenze sul gioco. Qui la prima parte del “microdocumentario” firmato da Rudy Gaddo e Mirco Sgarzi.

Il contenuto sarà visibile non appena accetterai la nostra Cookies Policy.